Predjama: il Castello abbracciato dalla roccia

Predjama: il Castello abbracciato dalla roccia
in foto: Castello di Predjama. Foto di ivabalk

Il Castello di Predjama, conosciuto anche col nome di Castel Lueghi, è un gioiello di epoca medievale che si trova in Slovenia, a pochi chilometri dalle Grotte di Postumia. Questa fortezza sembra venire fuori dalla roccia che lo avvolge, formando una sola cosa con la natura. La vista di questo Castello lascia senza fiato, un’enorme parete rocciosa di ben 123 metri, lascia intravedere la roccaforte che sembra quasi combattere per uscire fuori dalla roccia. Il Castello di Predjama è entrato nel Guinnes dei primati per essere il Castello costruito in una grotta più grande del mondo.

Il Castello di Predjama e la sua grotta

Panorama del castello di Predjama. Sloveniain foto: Panorama del castello di Predjama. Foto di Luca Giarelli

Il Castello originariamente era in stile gotico, ma oggi a causa di una ricostruzione avvenuta nel sedicesimo secolo, ha cambiato il suo volto. La sua posizione arroccata, quasi in bilico sulla roccia, lo ha reso una delle location più richieste per romantici riti nunziali. Ma oltre alla bellezza panoramica del Castello di Predjama, durante una visita c’è molto più da scoprire. La parte del Castello di Predjama che più affascina i visitatori è la grotta retrostante. Dietro il Castello si nascondono una serie di gallerie e passaggi segreti utilizzati dal cavaliere Erasmo di Predjama per eseguire i suoi saccheggi. Erasmo è l’abitante più famoso del castello a cui sono legate numerose storie e leggende. A questa zona del Castello si accede tramite un ponte di legno che porta fino ad una porta in pietra.

Ma non solo, la grotta sotto il castello è la seconda più importante della Slovenia  e si estende su quattro piani collegati tra loro. La parte conosciuta si estende per circa 14 chilometri, ma solo una parte di 700 metri è aperta alla visita dei turisti. In particolare si può visitare la Scuderia, la Galleria principale, la Galleria dei nomi, la Sala Grande e la Fiženca dove è situato l’accesso in superficie. La Grotta d’inverno è diventata la casa di una colonia di pipistrelli, motivo per il quale per il periofdo invernale la visita è interdetta al pubblico.

I visitatori più coraggiosi, adeguatamente preparati, possono spingersi fino alla visita della Galleria di Erasmo e alla Galleria orientale, ed è inoltre possibile anche partecipare ad una visita guidata alla Buca del vento. La Grotta non è illuminata, infatti, la visita viene effettuata equipaggiando i partecipanti con lampade frontali.

Predjama, ingresso nella grottain foto: Predjama, ingresso nella grotta. Foto di Tiia Monto

Durante la visita del Castello, ad accogliere i visitatori all’ingresso, ci sarà un piccolo cortile racchiuso da tre pareti artificiali e una naturale. La scalinata sulla destra porterà nelle sale del castello. Nella sala del cavaliere si trova una ricca collezione di armature ed oggetti da guerra, nella sala da pranzo sembra di poter rivivere per qualche attimo il periodo gotico, mentre nella sala rinascimentale si trova un’esposizione di trofei da caccia dell’ultimo proprietario del Castello, il principe Windisch-Graetz, apparentenente ad una famiglia slovena che mantienne la proprietà fino alla Seconda Guerra Mondiale. Una sala avvolta nel mistero è quella della tortura, dove venivano portati i condannati provienti dalla vicina sala del Tribunale. Secondo alcune testimonianze in questa sala oscura si sono verificati fenomeni paranormali.

Il Castello di Predjama ogni estate diventa il palcoscenico del Torneo cavalleresco di Erasmo, durante il quale cavalieri, arcieri e spadaccini mettono in mostra le proprie abilità di combattimento.

Dopo la visita al Castello si può visitare uno dei luoghi più famosi della Slovenia, le Grotte di Postumia, situate circa a 10 chilometri di distanza.

Fonte: Predjama: il Castello abbracciato dalla roccia

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi