Matrimonio con la pioggia? Ecco come trasformare un problema in un’opportunità

"Sposa bagnata sposa fortunata" è la classica frase consolatrice detta alla sposa se nel giorno del matrimonio dovesse piovere. Naturalmente tutti gli sposi sognano un matrimonio illuminato dalla luce del sole, ma la pioggia è un elemento con cui fare i conti sempre più spesso anche nelle stagioni calde a causa degli sconvolgimenti climatici. Quello che apparentemente è un problema però può diventare una grande opportunità, poiché non è assolutamente vero che le foto con la pioggia siano meno belle rispetto a quelle col sole. Naturalmente i fotografi devono attrezzarsi adeguatamente per proteggere la loro attrezzatura e cambiare il loro modo di lavorare per garantire un risultato di qualità e conforme al loro portfolio.

Ilaria Colussi lavora come fotografa di matrimoni a Trieste da diversi anni e nel corso della sua professione ne ha viste di cotte e di crude. Diverse volte ha dovuto realizzare servizi fotografici di matrimoni con la pioggia e quindi può fornire validi consigli su come cavarsela in ogni situazione per una resa altrettanto coinvolgente, emotiva ed accattivante degli scatti.

Le restrizioni logistiche della pioggia impongono al fotografo di attingere a piene mani dalla sua creatività e soprattutto di sfruttare al massimo le zone al coperto della location. Un albero fitto, un porticato o una barchessa rappresentano luoghi molto suggestivi dove scattare foto e contemporaneamente coprono gli sposi dalla pioggia. Il fotografo posizionato all'esterno ed opportunamente riparato da un ombrello o da un sacchetto trasparente ed impermeabile che copre anche l'intera attrezzatura può scattare foto molto romantiche sfruttando appieno la luce naturale.

Altro elemento molto utile per scattare foto di matrimonio sotto la pioggia è un ombrello trasparente che svolge una doppia funzione: proietta maggiore luce verso gi sposi e non compare nella fotografia. Quando piove il fotografo non può sfruttare la luce naturale del sole, fattore fondamentale per gli scatti, e l'ombrello è un'ottima alternativa per illuminare la scena fotografata. Inoltre essendo del tutto trasparente è un elemento assolutamente discreto che non incide minimamente sulla qualità dell'istantanea, anzi la migliora.

La pioggia rischia di bagnare e rovinare la preziosa e costosa attrezzatura di un fotografo, quindi bisogna utilizzare borse impermeabili e resistenti all'acqua ed alle peggiori condizioni climatiche. Per il fotografo può essere sufficiente un semplice ombrello o, come detto precedentemente, anche un sacchetto impermeabile che garantisce una maggiore libertà di movimento.

Per concludere le foto con la pioggia non hanno nulla da invidiare alle foto col sole, anzi adottando le giuste contromosse è possibile ottenere scatti ancora più romantici e suggestivi dal nostalgico fascino vintage e glamour.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi